Cosa sono le API aperte e perchè ti servono?

||Cosa sono le API aperte e perchè ti servono?

Cosa sono le API aperte e perchè ti servono?

RoomCloud NOTIZIE

Cosa sono le API aperte e perchè ti servono?

Il termine API è utilizzato da tutti i fornitori di tecnologia nel settore dell’ospitalità e da tutti i professionisti che offrono servizi turistici informatici. Ma accade spesso che gli albergatori, a volte addirittura i proprietari e i direttori delle strutture, non sappiano a cosa si riferisce questa sigla.
La tecnologia è ormai diventata fondamentale nel moderno settore dell’ospitalità. Le più grandi aziende del mercato sono tutte basate sul digitale: OTA, Metasearch e persino l’elaborazione dei pagamenti.

Cosa sono le API?

Le API, o Application Program Interfaces, sono un insieme di funzioni e procedure che consentono l’accesso alle caratteristiche o ai dati di un sistema operativo, applicazione o altro servizio. In sostanza, sono la spina dorsale di qualsiasi rete digitale di programmi. Nel nostro settore, sono il modo in cui colleghiamo i vari software, applicazioni e programmi di ospitalità che mantengono giornalmente in funzione le nostre attività alberghiere. Per questo motivo, è fondamentale considerare come funzionerà la connessione al momento della scelta del programma da utilizzare nella propria struttura.

Detto in poche parole, un’Application Program Interfaces è un mezzo per comunicare tra sistemi. Per fare qualche esempio, si va dall’app metereologica che riceve informazioni da una stazione collegata in simultanea alla grande OTA che invia informazioni sulle prenotazioni al tuo channel manager.

API chiuse o aperte?

Anche nel settore alberghiero, le API possono essere chiuse o aperte. Chiuse significa che l’azienda produttrice chiede un pagamento a fronte del rilascio della documentazione (ad esempio alcuni grandi PMS o GDS). Negli ultimi tempi però, molte aziende stanno iniziando ad offire API aperte. Questo significa che gli sviluppatori possono accedervi liberamente al fine di collegare i sistemi, raccogliere più informazioni e creare un’esperienza ottimizzata per utenti e clienti. Nel nostro mercato, molte OTA, Channel Manager e diverse tra le aziende tecnologiche più potenti al mondo hanno API aperte e facilmente accessibili.

API2

API e hospitality

Facciamo un esemio. Se sei un hotel nel centro storico di Verona, avrai bisogno di un PMS, un channel manager, un programma di housekeeping, un software per l’ottimizzazione del revenue e magari altro ancora. La cosa essenziale è che tutti questi sistemi diversi devono comunicare tra loro, anche se ognuno è scritto con un codice diverso.
Ed è qui che vengono in aiuto le API aperte. Un’API aperta significa che la parte che comunica verso l’esterno è stata sviluppata in modo standard. Questo consente un’integrazione molto semplice con altri programmi.

Conclusioni

Tornando al nostro esempio, un hotel o una struttura ricettiva hanno bisogno di strumenti con un livello API chiaro e senza interruzioni, in modo che la comunicazione e la sincronizzazione tra loro avvengano in modo efficiente. Ciò vorrà dire che serviranno meno tempo e soldi per connettere i sistemi e mantenerli. Oltre a questo, si eviteranno bug e interruzioni inaspetatte.

Infine, una buona integrazione a livello di API, ti aiuterà a fornire una migliore esperienza ai tuoi ospiti. Avere sistemi ben connessi faciliterà il lavorio del tuo personale, che avrà piu tempo da dedicare agli ospiti.

RoomCloud Channel Manager è integrato attraverso le sue API aperte a più di 500 portali. Clicca qui per scoprirli tutti e scrivici a info@roomcloud.net per qualsiasi informazione sui collegamenti.

By |2020-03-11T14:35:19+00:00marzo 11th, 2020|Notizie|0 Comments