RoomCloud NOTIZIE

10 consigli pratici per albergatori al tempo del Coronavirus

È un tempo difficile per tutti e il Coronavirus sta indubbiamente mettendo a dura prova il settore dell’ospitalità in tutto il mondo. La salute e la sicurezza delle persone vengono al primo posto e abbiamo la speranza che questa crisi finirà. Per questo motivo, abbiamo pensato ai 10 consigli più utili per tutti gli albergatori che guardano al futuro in cerca di soluzioni e risposte.

Ovviamente ogni struttura ha una situazione unica, con problemi e necessità diversi. Cercheremo di dare delle linee guida che ogni albergatore potrà adattare alle sue esigenze.

1. Sii flessibile e disponibile con gli ospiti

Mostrare empatia e comprensione con un cliente che chiama per cancellare la sua prenotazione, lo invoglierà a non rinunciare alla sua vacanza nella tua struttura. Potrai allora proporgli di posticipare il suo soggiorno orientandolo su altre date o offrirgli un voucher da utilizzare in futuro.

2. Non svendere le tue camere

Abbassare i prezzi delle camere può essere una grande tentazione. In realtà, è una scelta sbagliata per diversi motivi. Innanzitutto un prezzo più basso non porterebbe maggiori prenotazioni. Al momento tutti i viaggiatori sono bloccati in casa, a prescindere dai prezzi. In secondo luogo, svaluterebbe l’immagine del tuo hotel o appartamento. Infine, con prezzi più bassi, il recupero economico sarebbe ancora più lungo e faticoso.

3. Non chiudere la possibilità di prenotare nei prossimi mesi

Non sappiamo quando finirà questo blocco totale, ma sappiamo che quando succederà, la gente vorrà viaggiare. Ti consigliamo quindi di tenere pronto il tuo Channel Manager per ricevere prenotazioni da tutti i portali su cui vendi le tue camere.

4. Informati sugli aiuti stanziati dal governo

Stare al passo con i decreti e la burocazia può essere complicato. È però essenziale rimanere sempre aggiornati sugli sviluppi riguardo agli aiuti stanziati dai governi. Ogni paese ha una procedura specifica per gestire la crisi da Coronavirus, l’importate è non perdere l’occasione per ricevere sostegni extra.

5. Focalizzati sul mercato domestico

Diversi esperti stanno ipotizzando che, almeno nei primi mesi, i viaggiatori prediligeranno la propria patria. Sarà quindi necessario creare promozioni geo-targettizzate e campagne orientate a tuoi connazionali. Potrebbe essere utile dedicare una pagina del tuo sito alla promozione della tua città o regione. In questo modo, attirerai visitatori locali mostrando i punti di forza della tua zona.

6. Rinfresca il tuo sito e Booking Engine

Ora più che mai è il momento di dare una rinfrescata al tuo sito web e soprattutto al tuo Booking Engine. I viaggiatori saranno in cerca di offerte e promozioni e il tuo sito sarà il tuo migliore biglietto da visita. Chiedici un preventivo personalizzato per aggiornare il tuo Booking Engine e il tuo sito web.

7. Investi sui social media

In questo momento di stop forzato, le persone hanno più tempo libero e moltissime lo passeranno sui social. Forse pensando alla prossima vacanza!  È quindi il momento per investire in campagne promozionali. Ovviamente, sono necessarie foto e video accattivanti e di ottima qualità.

8. Esplora nuovi canali di prenotazione online

Quando la macchina del turismo comincerà a muoversi, dovrai essere in grado di ricevere prenotazioni da più canali possibile. Per evitare di dipendere troppo dalle principali OTA (e dalle loro commissioni), un’ottima alternativa sono i metasearch. RoomCloud è partner ufficiale per le campagne di Google Hotel Ads, Trivago e TripAdvisor.

9. Pensa a soluzioni innovative 

Diversi albergatori stanno adottando soluzioni creative per assicurarsi qualche profitto in questo periodo difficile. Ad esempio, alcuni hotel hanno reso disponibile il loro ristorante per consegne a domicilio. Un hotel offre le sue camere per una quarantena in pieno relax! Quando le restrizioni diminuiranno, potrebbe essere interessante promuovere il tuo centro benessere o la tua palestra alle persone della tua città.

10. Sfrutta lo stop forzato per attività di manutenzione e aggiornamento

Stare in casa è la cosa migliore adesso. Perchè non sfruttare il tempo con corsi di formazione e aggiornamento? Potrebbe essere il momento giusto per fare training dei software che utilizzi, valutare i processi interni della tua struttura e magari rivedere le cose che non vanno bene. Ad esempio queste.

Speriamo che questi consigli possano esserti utili.

Per qualsiasi informazione su RoomCloud Channel Manager e Booking Engine, contattaci all’indirizzo info@roomcloud.net.