RoomCloud NOTIZIE

5 trend nel futuro del settore alberghiero

Il settore hospitality è stato travolto dallo tsunami Coronavirus, che ha confermato alcuni trend previsti per i prossimi anni e ne ha influenzati di nuovi.
Ecco 5 trend dell’industria alberghiera per i mesi a venire:

1. Smart hotels

Dall’accesso allo streaming alla chiave della camera sul tuo smartphone, i servizi essenziali dell’hotel stanno diventando sempre più digitali. La tecnologia aiuta a limitare i contatti fisici tra staff e ospiti, ormai un requisito nell’era post-covid. Molte di queste innovazioni richiedono solo modifiche minime a una camera moderna. Un albergatore lungimirante può implementarle in modo rapido ed efficiente. Alcuni esempi di funzionalità per una camera “intelligente” sono: la ricarica wireless per dispositivi, il controllo da tablet (per visualizzare gli orari del ristorante, i menu del servizio in camera, i servizi della spa e i consigli sulla zona), i controlli ad attivazione vocale, l’accesso senza chiave e la Smart TV.

2. Bleisure

Il viaggio Bleisure è un termine usato per descrivere il viaggio che combina elementi sia di affari (business) che di piacere (leisure). Solitamente consiste nel soggiorno di viaggiatori d’affari che prolungano la durata del loro viaggio aziendale per godersi le attività della zona nel tempo libero. Dopo mesi di lockdown e un ritorno ai viaggi limitato e difficoltoso per molti lavoratori, i soggiorni Bleisure saranno una opportunità sia per gli ospiti che per gli albergatori. I primi potranno godersi una vacanza in parte rimborsata dall’azienda, i proprietari potranno aumentare la durata del soggiorno e lavorare sull’upselling.

3. Realtà virtuale e aumentata

La realtà virtuale (VR) non è solo una divertente funzionalità di marketing, ma offre anche infinite possibilità. Ad esempio, gli albergatori possono utilizzare la realtà virtuale per mostrare ai propri clienti le attrazioni turistiche locali.

La realtà aumentata (AR), invece, utilizza strumenti digitali per offrire un’esperienza interattiva fondata sulla realtà. Attraverso la realtà aumentata vengono proiettate immagini ed informazioni sull’ambiente circostante come la hall o le camere. In questo caso, non occorre utilizzare un visore come nella realtà virtuale, ma bastano il telefono o tablet dell’ospite.

4. Roadtrips

Si è osservato nei mesi di luglio e agosto che molti viaggiatori hanno preferito optare per viaggi in auto non troppo lontani da casa. Questo a causa della sensazione di insicurezza ancora associata a voli e aeroporti. Inoltre, è probabile che le persone rinunceranno alle fughe di lusso finché non miglioreranno le loro finanze. Se la tua struttura lo permette, assicurati di essere pronto ad accogliere viaggiatori on the road con un ampio parcheggio e reception 24 ore su 24.

5. Sostenibilità

Secondo il Rapporto sui viaggi sostenibili di Booking.com per il 2020, l’82% dei viaggiatori globali ha identificato i viaggi sostenibili come importanti. Il 58% ha affermato di voler fare scelte più sostenibili una volta che tornerà a viaggiare. Il lockdown ci ha aiutato a vedere come viaggiare meno può aiutare l’ambiente. I turisti saranno quindi più consapevoli nelle future scelte di viaggio. Ad esempio, pivilegeranno strutture che hanno integrato pratiche ecologiche in tutti gli aspetti della propria attività, magari prenotando da OTA specializzate nel settore.

Per qualsiasi informazione sul nostro Channel Manager, contattaci all’indirizzo sales.roomcloud@tecnes.com